Author: Francesco Berni Canani (Francesco Berni Canani)

Articolo

Epistassi nel bambino

La perdita di sangue dal naso di un bambino (epistassi) non è di solito un evento pericoloso ma suscita comunque nel piccolo paziente e nei familiari tutti uno stato d’animo caratterizzato da paura e angoscia.

Gli episodi di epistassi sono abbastanza comuni nei bambini, soprattutto in climi asciutti o durante i mesi invernali quando il calore secco all’interno delle abitazioni può causare secchezza, screpolature o croste all’interno del naso.

Le più comuni cause di cefalea nel bambino
Articolo

Le più comuni cause di cefalea nel bambino

La maggior parte delle cefalee in età pediatrica sono da classificare come cefalee primarie e si distinguono in emicrania,con o senza aura,cefalea tensiva e cefalea a grappolo. L’emicrania colpisce circa il 10% dei bambini con mal di testa. Essa è caratterizzata da un forte dolore alla testa localizzato spesso da un solo lato del capo...

Rinite allergica
Articolo

Rinite allergica

La rinite allergica è una patologia in costante aumento in quasi tutto il mondo: si stima che il 10-30% della popolazione generale ne soffra, con una percentuale che salirebbe addirittura al 40% nei bambini. La rinite allergica può colpire a qualsiasi età, pur essendo più frequente sotto i 30 anni. Altri dati epidemiologici ci dicono che c’è una lieve prevalenza nel sesso femminile e nel 50% dei casi sono presenti fattori ereditari.

La valutazione dell’udito nei bambini: quando praticare un esame audiometrico e perché
Articolo

La valutazione dell’udito nei bambini: quando praticare un esame audiometrico e perché

Ai test di screening uditivi neonatali attualmente utilizzati possono sfuggire i bambini che presentano forme di ipoacusia progressiva o a insorgenza tardiva, come anche le neuropatie uditive. Stime eseguite in alcuni Paesi europei suggeriscono che la percentuale di ipoacusie che si sviluppano dopo il periodo neonatale, e che non possono pertanto essere identificate con il test...

Acufene, tinnitus, cosa fare?
Articolo

Acufene, tinnitus, cosa fare?

Viene generalmente definito acufene (tinnitus in latino e inglese) quel disturbo costituito da una sensazione sonora che, sotto diverse forme (fischi, ronzii, fruscii, crepitii, soffi, pulsazioni, ecc.) viene percepito in un orecchio, in entrambi o, in generale, nella testa, e che può risultare fastidioso a tal punto da influire sulla qualità della vita di chi ne soffre. È un sintomo comune che colpisce circa il 10-15% della popolazione.