Tag: <span>disfonia</span>

Articolo

Laringite da sforzo vocale

Risulta una patologia frequente quale conseguenza di uno sforzo vocale acuto o cronico che di norma si sviluppa su una mucosa laringea già irritata per l’azione di fattori predisponenti quali il fumo di sigaretta o episodi flogistici a carico delle vie aeree superiori. È frequente evidenziare la comparsa di disfonia e dolore.

Articolo

Laringite secca

Laringite secca è causata da una insufficiente idratazione delle corde vocali. È caratterizzata dalla presenza di muco denso e appiccicoso con alterazione della vibrazione delle corde vocali.

La laringite secca può riconoscere origine iatrogena o da marcata disidratazione.

Articolo

Laringite da reflusso gastroesofageo

Microregurgitazioni esofagee possono portare ad un quadro di laringite acuta o cronica caratterizzata da sintomi quali disfonia, tosse stizzosa, sensazione di corpo estraneo in ipofaringe e reclage.

Articolo

Presbifonia

Quando invecchiamo, le strutture della laringe cambiano, causando spesso alterazioni nel sistema di produzione vocale. I cambiamenti strutturali includono la perdita di fibre muscolari, assottigliamento del tessuto della mucosa che ricopre le corde vocali, e cambiamenti nelle proteine ​​e altre molecole che compongono il tessuto della mucosa cordale.

Articolo

Disfonia spasmodica

La disfonia spasmodica è anche conosciuta come disfonia spastica. È una condizione neurologica, che colpisce i muscoli vocali della laringe. Nella disfonia spasmodica, i muscoli delle corde vocali si contraggono e rendono il parlare faticoso e spesso forzato e strozzato. La voce può risultare tremante o aspirata. I sintomi possono migliorare o sparire quando il paziente sbadiglia, ride, canta o si rilassa.

  • 1
  • 2