Categoria: Adenoidi e tonsille

Articolo

Tonsillite acuta

Nella faringotonsillite acuta la faringe appare iperemica e le tonsille palatine appaiono edematose e arrossate, spesso ricoperte da essudato folllicolare biancastro.Vi è spesso associata una adenopatia laterocervicale bilaterale. Il piccolo paziente lamenta mal di gola e dolore alla deglutizione. Può essere presente febbre e cefalea, tosse e dolore all’orecchio.

18 novembre 201318 novembre 2013di
Articolo

Classificazione dell’ipertrofia tonsillare

L’ipertrofia tonsillare rappresenta l’indicazione più frequente per l’intervento di tonsillectomia nei bambini. L’iperplasia semplice non è una malattia, ma solo una evidenza di una attività immunologica aumentata. In occasione di una tonsillite acuta batterica o virale si ha in genere un aumento del volume e congestione tonsillare quale segno di infiammazione acuta del parenchima tonsillare.

17 novembre 201317 novembre 2013di
Articolo

Adenoidite acuta

La patologia flogistica acuta delle vegetazioni adenoidi è caratterizzata dal punto di vista clinico dalla presenza di ostruzione respiratoria nasale, rinorrea e presenza di secrezione in rinofaringe. I pazienti possono lamentare inoltre tosse, cefalea, iposmia e raramente febbre.

17 novembre 201317 novembre 2013di
Articolo

Classificazione dell’ipertrofia adenoidea

Le vegetazioni adenoidee costituiscono probabilmente la causa più frequente di ostruzione respiratoria nasale nei bambini tra i 3 e i 7-8 anni, periodo caratterizzato dalla proliferazione esuberante del tessuto linfo-reticolare, soprattutto a livello delle vegetazioni adenoidee e delle tonsille palatine.

15 novembre 201315 novembre 2013di
Articolo

Indicazioni all’intervento di adenoidectomia e tonsillectomia

L’intervento di adenotonsillectomia è consigliabile nei bambini con segni clinici di apnea ostruttiva di grado “significativo”. Nella valutazione della gravità dell’ostruzione respiratoria notturna può essere utile ricorrere ad un esame polisonnografico in sonno spontaneo. Nelle forme severe di tonsillite acuta ricorrente la tonsillectomia è indicata, sia nei bambini sia negli adulti, in presenza di cinque o più episodi batterici (Streptococco beta emolitico di gruppo A) documentati all’anno. La tonsillectomia è consigliata nei pazienti con storia clinica di uno o più episodi di ascesso peritonsillare.

12 novembre 201312 novembre 2013di
  • 1
  • 2