Tag: malattia di meniere

Terapia della Malattia di Ménière: sintomi e cura
Articolo

Terapia della Malattia di Ménière: sintomi e cura

La malattia di Ménière è una patologia dell’orecchio interno caratterizzata da vertigini, ipoacusia (diminuzione della capacità uditiva), acufeni (disturbi uditivi come fischi e ronzii) e sensazione di pienezza auricolare. Vediamo insieme le principali terapie, sia durante la crisi che in caso di sintomi persistenti, nonché gli accorgimenti dietetici e di stile di vita.

28 novembre 201717 gennaio 2019di
La riabilitazione dei disturbi dell’equilibrio
Articolo

La riabilitazione dei disturbi dell’equilibrio

La riabilitazione vestibolare, mediante esercizi strumentali e non strumentali, è in grado di risolvere i problemi di disequilibrio derivanti da patologie del "sistema equilibrio" sia periferiche che centrali.

20 luglio 201527 gennaio 2017di
Articolo

Sordità improvvisa e diagnosi differenziale

La sensazione di perdita dell'udito, anche parziale, insorta in breve tempo è nella maggior parte dei casi, causata dalla presenza di un tappo di cerume all'interno del condotto uditivo esterno.
In alcuni casi, invece, la perdita di udito è dovuta ad una ipoacusia (diminuzione dell’udito) improvvisa e potrebbe accadere che il paziente, pensando che la causa possa essere un banale tappo di cerume, aspetti giorni o settimane prima di rivolgersi al proprio medico.

18 gennaio 20153 ottobre 2017di
Articolo

Accertamenti Audiologici

Esame Audiometrico Tonale. Esame Audiometrico Vocale. Esame Impedenzometrico. Reflex Decay Test. Acufenometria. Ricerca della soglia del fastidio. Esame della funzionalità tubarica. Potenziali evocati uditivi.

Articolo

La Malattia di Ménière. Conoscerla per affrontarla insieme

La malattia di Ménière è una affezione dell’orecchio interno caratterizzata da vertigine, ipoacusia, acufeni e sensazione di pienezza auricolare (fullness).
I sintomi della malattia di Ménière si manifestano a crisi secondo l’instaurarsi dell’idrope e la sua azione sulle strutture dell’orecchio interno (prima l’acufene, poi l’ipoacusia e infine la vertigine).