Tag: reflusso gastroesofageo

L’ipertrofia delle adenoidi nel bambino, quando operare
Articolo

L’ipertrofia delle adenoidi nel bambino, quando operare

Le vegetazioni adenoidee costituiscono probabilmente la causa più frequente di ostruzione respiratoria nasale nei bambini tra i 3 e i 7-8 anni, periodo caratterizzato dalla proliferazione esuberante del tessuto linfo-reticolare, soprattutto a livello delle vegetazioni adenoidee e delle tonsille palatine. L’ipertrofia adenoidea può verificarsi a causa di eziologie infettive e non infettive. Le cause infettive...

Articolo

Reflusso gastroesofageo e patologie ORL

Con il termine di sindrome da reflusso extraesofageo si identificano un gruppo di sintomi atipici (EERD) non presenti nella comune malattia gastroesofagea da reflusso. Questi sono rappresentati da tosse, asma, laringite, disfagia, reclage e perfino da sinusite e otite media acuta.

Articolo

Regole dietetiche per il paziente affetto da Reflusso Gastroesofageo

La raccomandazione principale è quella di consumare piccoli pasti ripartendoli correttamente durante la giornata senza saltarli e senza anticiparli o ritardarli in modo eccessivo; importante è masticare i cibi lentamente e accuratamente. È altresì importante cercare di consumare i pasti in situazioni di tranquillità; non è assolutamente consigliabile mangiare quando si ha poco tempo a disposizione; è buona norma infatti, dopo aver pasteggiato, avere un po’ di tempo per rilassarsi un po’ rimanendo seduti oppure passeggiare lentamente.

Articolo

Laringite da reflusso gastroesofageo

Microregurgitazioni esofagee possono portare ad un quadro di laringite acuta o cronica caratterizzata da sintomi quali disfonia, tosse stizzosa, sensazione di corpo estraneo in ipofaringe e reclage.